Posta Certificata (PEC)

Il D.legge n. 185 del 29/11/2008 convertito nella legge n. 2 del 28/01/2009 prevede che i Liberi professionisti e le Aziende debbano dotarsi di una casella di posta elettronica certificata rispettivamente entro uno e tre anni.

NOVITA’: applicazione gratuita dedicata per notai e commercialisti, attivazione casella PEC istantanea. Contattaci per aderire al servizio !

La posta elettronica certificata è il nuovo sistema attraverso il quale è possibile inviare email con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68). La Posta Elettronica Certificata ha lo stesso valore legale della raccomandata con la ricevuta di ritorno con attestazione dell’orario esatto di spedizione.
Con il sistema di Posta Certificata è garantita la certezza del contenuto: i protocolli di sicurezza utilizzati fanno si che non siano possibili modifiche al contenuto del messaggio e agli eventuali allegati.
La Posta Elettronica Certificata, garantisce, in caso di contenzioso, l’opponibilità a terzi del messaggio.

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo che non ci siano mai dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Se il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Alcuni esempi di utilizzo:

  • Privati che vogliono evitare spese e code per l’invio delle proprie raccomandate.
  • Aziende che desiderano sostituire la posta cartacea per semplificare i rapporti con clienti e fornitori.
  • Enti pubblici che devono inviare comunicazioni ufficiali verso altri enti oppure verso i cittadini.
  • Inoltro di circolari e direttive
  • Integrazione delle trasmissioni certificate in software gestionali, paghe e stipendi, protocollo, gestori documentali, workflow
  • Invio e ricezione di ordini, contratti, fatture
  • Convocazioni di Consigli, Assemblee, Giunte
  • Gestione di gare di appalto
  • Privati ed aziende che devono inviare documenti alla Pubblica Amministrazione (accertamento tributario, etc.)

Vantaggi:

  • Semplicità: il servizio PEC si usa come la normale posta elettronica sia tramite programma client (Es. Outlook Express) che via web tramite webmail.
  • Sicurezza: Il servizio utilizza i protocolli sicuri POP3s, IMAPs, SMTPs ed HTTPs. Tutte le comunicazioni sono protette perché crittografate e firmate digitalmente. Per questo avrete sempre la certezza che i messaggi inviati o ricevuti non possano essere contraffatti.
  • Valore legale: a differenza della tradizionale posta elettronica, alla PEC è riconosciuto pieno valore legale e le ricevute possono essere usate come prove dell’invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato. Le principali informazioni riguardanti la trasmissione e la consegna vengono conservate per 30 mesi dal gestore e sono anch’esse opponibili a terzi.
  • No Virus e Spam: l’identificazione certa del mittente di ogni messaggio ricevuto ed il fatto che non si possano ricevere messaggi non certificati, rendono il servizio PEC pressoché immune dalla fastidiosa posta spazzatura.
  • Risparmio: Confrontando i costi di una casella PEC con quello di strumenti quali fax e raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere non solo in termini economici, ma anche di tempo.
  • Costo fisso: il prezzo annuale di una casella PEC non prevede costi aggiuntivi in base all’utilizzo.


La nostra offerta PEC

  • registrazioni di caselle di posta elettronica certificata nel formato nomecasella@okpec.com oppure nomecasella@postadigitale.eu , ideale per i privati, i professionisti e per la dichiarazione di inizio attività delle aziende che ancora non hanno registrato il loro dominio internet
  • certificazione di dominii di secondo o terzo livello, registrati tramite qualunque provider, e conseguente creazione di illimitate caselle di posta certificata
  • tutte le nostre caselle PEC sono dotate di antivirus e possono ospitare fino ad 1 GB di email (dimensione max di ogni email pari a 30MB)
  • possibilità di consultazione delle email tramite POP3s , IMAPs e webmail

I costi

  • le caselle di posta nel formato nomecasella@okpec.com oppure nomecasella@postadigitale.eu costano Euro 29,00 all’anno cad.e comprendono: registrazione/rinnovo della casella, antivirus, 1GB di spazio, accesso tramite il proprio client di posta (POPs o IMAPs) e tramite webmail, assistenza tecnica nell’uso e nella configurazione della casella PEC
  • per la certificazione di un dominio di II o III livello è richiesto un compenso una-tantum pari a Euro 59,00 per la gestione delle pratiche burocratiche, e comprende il canone del primo anno di una casella PEC ; le caselle successive costano Euro 19,00 / anno cad.

Tutti gli importi si intendono IVA 20% esclusa

Ulteriori informazioni sulla PEC (fonte: il nostro partner PEC)

- Cosa è

La posta elettronica certificata è il nuovo sistema attraverso il quale è possibile inviare email con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68). Questo sistema presenta delle forti similitudini con il servizio di posta elettronica “tradizionale”, cui però sono state aggiunte delle caratteristiche tali da fornire agli utenti la certezza, a valore legale, dell’invio e della consegna (o meno) dei messaggi e-mail al destinatario.
La Posta Elettronica Certificata ha lo stesso valore legale della raccomandata con la ricevuta di ritorno con attestazione dell’orario esatto di spedizione.
Con il sistema di Posta Certificata è garantita la certezza del contenuto: i protocolli di sicurezza utilizzati fanno si che non siano possibili modifiche al contenuto del messaggio e agli eventuali allegati.
La Posta Elettronica Certificata, garantisce, in caso di contenzioso, l’opponibilità a terzi del messaggio.

Il termine “certificata” si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.

I gestori certificano quindi con le proprie “ricevute”:

  • che il messaggio è stato spedito
  • che il messaggio è stato consegnato
  • che il messaggio non è stato alterato

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo che non ci siano mai dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Se il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

A chi si rivolge:

L’offerta della Posta Elettronica Certificata di Aruba Pec si rivolge a tutti coloro che hanno l’esigenza di inviare e ricevere messaggi o allegati in modo sicuro, con attestazione di invio e consegna, comodamente dal proprio pc senza code o lunghe attese. Inoltre, paragonando la Posta Elettronica Certificata ai tradizionali strumenti di comunicazione quali fax o Raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere dato che il costo della PEC è fisso e non dipende dalla quantità o dimensione dei messaggi spediti o ricevuti.

Alcuni esempi di utilizzo:

  • Privati che vogliono evitare spese e code per l’invio delle proprie raccomandate.
  • Aziende che desiderano sostituire la posta cartacea per semplificare i rapporti con clienti e fornitori.
  • Enti pubblici che devono inviare comunicazioni ufficiali verso altri enti oppure verso i cittadini.
  • Inoltro di circolari e direttive
  • Integrazione delle trasmissioni certificate in software gestionali, paghe e stipendi, protocollo, gestori documentali, workflow
  • Invio e ricezione di ordini, contratti, fatture
  • Convocazioni di Consigli, Assemblee, Giunte
  • Gestione di gare di appalto
  • Privati ed aziende che devono inviare documenti alla Pubblica Amministrazione (accertamento tributario, etc.)

Vantaggi:

Semplicità: il servizio PEC si usa come la normale posta elettronica sia tramite programma client (Es. Outlook Express) che via web tramite webmail.

Sicurezza: Il servizio utilizza i protocolli sicuri POP3s, IMAPs, SMTPs ed HTTPs. Tutte le comunicazioni sono protette perché crittografate e firmate digitalmente. Per questo avrete sempre la certezza che i messaggi inviati o ricevuti non possano essere contraffatti.

Valore legale: a differenza della tradizionale posta elettronica, alla PEC è riconosciuto pieno valore legale e le ricevute possono essere usate come prove dell’invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato. Le principali informazioni riguardanti la trasmissione e la consegna vengono conservate per 30 mesi dal gestore e sono anch’esse opponibili a terzi.

No Virus e Spam: l’identificazione certa del mittente di ogni messaggio ricevuto ed il fatto che non si possano ricevere messaggi non certificati, rendono il servizio PEC pressoché immune dalla fastidiosa posta spazzatura.

Risparmio: Confrontando i costi di una casella PEC con quello di strumenti quali fax e raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere non solo in termini economici, ma anche di tempo.

Costo fisso: il prezzo annuale di una casella PEC non prevede costi aggiuntivi in base all’utilizzo.

Tabella Comparativa

(*) L’invio da una casella di posta certificata (PEC) verso una casella di posta semplice equivale ad una raccomandata semplice, mentre l’invio da una casella di posta certificata verso un’ altra casella di posta certificata equivale ad una raccomandata AR

- Come Funziona

I messaggi di posta certificata vengono spediti tra 2 caselle, e quindi Domini, certificati.
Quando il mittente possessore di una casella di PEC invia un messaggio ad un altro utente certificato, il messaggio viene raccolto dal gestore del dominio certificato (punto di accesso) che lo racchiude in una busta di trasporto e vi applica una firma elettronica in modo da garantirne inalterabilità e provenienza. Fatto questo indirizza il messaggio al gestore di PEC destinatario che verifica la firma e lo consegna al destinatario (punto di consegna). Una volta consegnato il messaggio il gestore PEC destinatario invia una ricevuta di avvenuta consegna all’utente mittente che può essere quindi certo che il suo messaggio è giunto a destinazione. Durante la trasmissione di un messaggio attraverso 2 caselle di PEC vengono emesse altre ricevute che hanno lo scopo di garantire e verificare il corretto funzionamento del sistema e di mantenere sempre la transazione in uno stato consistente.

In particolare:

Il punto di accesso, dopo aver raccolto il messaggio originale, genera una ricevuta di accettazione che viene inviata al mittente; in questo modo chi invia una mail certificata sa che il proprio messaggio ha iniziato il suo percorso.
Il punto di ricezione, dopo aver raccolto il messaggio di trasporto, genera una ricevuta di presa in carico che viene inviata al gestore mittente; in questo modo il gestore mittente viene a conoscenza che il messaggio è stato preso in custodia da un altro gestore La Posta Certificata sfruttando crittografia e protocolli di sicurezza riesce a fornire agli utenti un servizio sicuro che sostituisce integralmente il tradizionale servizio di posta (elettronica e cartacea), mettendosi inoltre al riparo da spam, abusi e disguidi.

Questo e’ possibile in quanto la posta certificata ha le seguenti caratteristiche:

il messaggio proviene da un gestore di posta certificato e da uno specifico indirizzo e-mail certificato;
il messaggio non può essere alterato durante la trasmissione;
consente la privacy totale della comunicazione, avvenendo lo scambio dati in ambiente sicuro;
garantisce al mittente la certezza dell’avvenuto recapito delle e-mail alla casella di posta certificata destinataria, con la spedizione di una ricevuta di consegna, in modo analogo alla tradizionale raccomandata A/R (e con lo stesso valore legale);
garantisce il destinatario da eventuali contestazioni in merito ad eventuali messaggi non ricevuti e dei quali il mittente sostiene l’avvenuto l’invio;
garantisce in modo inequivocabile l’attestazione della data di consegna e di ricezione del messaggio e conserva la traccia della comunicazione avvenuta fra mittente e destinatario.

Fra le caratteristiche salienti va notato che nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte venga conservata in base al Decreto per 30 mesi in un apposito registro informatico custodito dai gestori stessi: tale registro ha lo stesso valore giuridico delle ricevute.

La sicurezza di Aruba PEC

Il sistema di Posta Elettronica Certificata di Aruba Pec S.p.A presenta tutte le garanzie di sicurezza compatibili con la tipologia di servizio erogato, sia a livello fisico che a livello informatico.

Presenza 3 livelli di firewalling con definizione di attente policy di accesso (vengono stabilite le sole porte strettamente necessarie al funzionamento del sistema PEC).
Sistema di AntiVirus aggiornato con cadenza plurigiornaliera (almeno 4 volte al giorno) in modo da rendere il sistema protetto contro attacchi da parte di software malevolo.
Prodotti software costantemente aggiornati e “patchati” (al rilascio di un nuovo prodotto o di una patch, dopo una fase di test su un ambiente di staging , viene aggiornato il prodotto in ambiente di produzione).
Separazione fisica del livello di front end dal livello di back-end e storage in modo da proteggere ulteriormente in dati da accessi indesiderati.

Ulteriore protezione delle macchine che contengono i dati degli utenti attraverso firewall locali

Sistema ridondato in ogni sua parte in modo da evitare “single point of failure”.
Meccanismo di auto esclusione degli apparati non funzionanti con conseguente dirottamento del traffico sugli altri nodi “gemelli”
Utilizzo di storage di rete esterni al sistema per aumentare la protezione delle informazioni degli utenti.
Sistema di backup su doppio supporto per ridurre il rischio di perdita dei dati.
Utilizzo di protocolli sicuri per il colloquio tra l’utente ed il proprio gestore (SMTP/S,POP3/S,IMAP/S) e tra un gestore e l’altro (STARTTSL)
Firma dei messaggi con i dispositivi HSM certificati FIPS-2 Level 3.

Livelli di servizio ed indicatori di qualità

Per l’erogazione del servizio ARUBA PEC S.p.A. garantisce il rispetto dei livelli di servizio previsti dalla normativa.

Livelli di Servizio
Numero massimo di destinatari contemporanei accettati 50
Dimensione massima di ogni singolo messaggio

(intesa come prodotto tra il numero dei destinatari e la dimensione del messaggio)

Maggiore o uguale a 30 MB
Disponibilità del servizio nel periodo di riferimento previsto (quadrimestre) Maggiore o uguale al 99,8%
Indisponibilità del servizio per il singolo fermo nel periodo di riferimento previsto (quadrimestre) Minore o uguale al 50%
Tempo massimo per il rilascio della ricevuta di accettazione nel periodo di disponibilità del servizio (calcolato escludendo i tempi di trasmissione) 30 min

 

Riportiamo qui di seguito gli indicatori di qualità del servizio (con giorni lavorativi si intendono i giorni dal lunedì al venerdì).

Indicatori di qualità
Disponibilità del servizio (invio e ricezione email) 7 giorni su 7 – h24
Disponibilità del servizio di richiesta di attivazione 7 giorni su 7 – h24
Tempo per l’attivazione di un nuovo account di PEC

(dalla ricezione di tutta la documentazione necessaria)

24 – 48 ore
Tempo massimo per l’esecuzione di interventi di manutenzione che causino il fermo servizio 2 ore
Disponibilità del servizio di richiesta da parte del titolare della traccia delle comunicazioni effettuate (log) 7 giorni su 7, 24 ore su 24
Accesso ai file di log da parte del personale di ARUBA PEC S.p.A 5 giorni la settimana (lunedì – venerdì) dalle ore 8.00 alle 18.30
Tempo massimo per l’invio delle informazioni relative ai file di log dietro richiesta del titolare 5 giorni lavorativi
Sistema di monitoring con invio di messaggi di alert via email ed sms al presentarsi di malfunzionamenti e situazioni critiche 7 giorni su 7, 24 ore su 24
Assistenza standard tramite call center (trouble ticketing) 5 giorni la settimana (lunedì – venerdì) dalle ore 8.00 alle 18.30
Assistenza di emergenza per i gestori tramite il Network Operations Center (NOC) 7 giorni su 7, 24 ore su 24